Crea sito
Posts tagged ‘raymond’

Evita le persone per essere più popolare

29 marzo, 2017 | | No Comment

Evita le persone per essere più popolareDovresti selezionare le persone sin da subito, evita chi non ti piace. Strano a dirsi, questo farà in modo che tu sia più popolare.

Questa è una mia riflessione, chiamiamola pure illuminazione, per vivere meglio la vita ed essere più produttivo.

Come da un po’ di giorni a questa parte, la mia lampadina, posta in alto a destra sulla mia fronte, ha emesso luce dopo aver letto una frase:

«Sii la persona che evita e cancella chi non ti piace per avere chi ti piace.»

Ti premetto due cose prima di procedere:

1 – Non ho nessuna lampadina in alto a destra sulla mia fronte; non sono un personaggio dei cartoni animati. Almeno credo…

2 – La frase non era proprio così; è presa da uno dei corsi in inglese che seguo.

L’idea è valida comunque. Evita e manda via le persone che non vuoi, in automatico sarai circondato da chi ti piace avere accanto.

No, non è un consiglio da motivatore motivazionale motivante o coach motivazionali.

Vuoi essere motivato a lavoro?

Assumi Tyler Durden di Fight Club come Coach motivazionale. Ricordi la scena di Raymond all’emporio nel film?

Tyler [puntando la pistola sulla testa]: Mani dietro la schiena!

Protagonista: Dio…

Tyler: Portafoglio. [leggendo i documenti che vi trova dentro] “Raymond K. Hessel. 1320 SE Benning, appartmento A.” Un buco striminzito in nel seminterrato, vero?

Raymond: Come lo sai?

Tyler: I seminterrati di merda mettono le lettere invece dei numeri. Raymond, tu stai per morire.

Raymond [piangendo]: No…

Tyler [guardando una foto nel portafoglio]: Questi sono mamma e papà? Mamma e papà dovranno chiedere al dottor tal dei tali la tua cartella odontoiatrica. Sai perché? Perché non rimarrà niente della tua faccia.

Protagonista: Avanti, avanti… Lui è…

Tyler: C’è anche un tesserino universitario già scaduto. Cosa studiavi Raymond?

Raymond: Roba…

Tyler: Roba? Materia tosta, eh? [colpisce Raymond in testa con il calcio della rivoltella] Ti ho chiesto cosa studiavi.

Raymond: Biologia per…

Tyler: Perché?

Raymond: Io… Io… Non lo so…

Tyler: Cosa volevi diventare, Raymond K. Hessel? [preme il cane della rivoltella] La domanda — Raymond! — era: “cosa volevi diventare?”

Protagonista: Rispondigli, Raymond! Accidenti!

Raymond: Veterinario! Veterinario!

Tyler: Animali!

Raymond: Sì, animali! Roba!

Tyler: E roba… Sì, ho capito. Ti servono altri anni di scuola.

Raymond: Troppi anni di scuola.

Tyler: Preferisci essere morto?

Raymond: No! Ti prego!

Tyler: Preferisci morire qui, piangendo come un coglione sul retro di un piccolo emporio?

Raymond: No… No… Ti prego… No… No…

Tyler: Mi tengo la tua patente. Ti sorveglierò. So dove vivi. Se non riprendi i tuoi studi di veterinaria entro sei settimane sei morto. Ora corri a casa. [Raymond corre via] Corri, Forrest Gump! Corri!

Protagonista: Mi sento male.

Tyler: Pensa come si sente lui.

Protagonista: E dai, non è divertente! Non era divertente! A che cazzo è servito tutto questo?!

Tyler: Domani sarà il giorno più bello della vita di Raymond K. Hessel. E vedrai che mangerà con più gusto di quanto io e te abbiamo mai mangiato.

Protagonista [voce fuori campo]: Bisognava riconoscerglielo, aveva un piano e cominciava ad avere un senso alla maniera di Tyler. Niente paura, niente distrazioni, la capacità di lasciarsi scivolare di dosso ciò che non conta

Sì. Ho copiato e incollato l’intero dialogo da wikipedia. Ce ne sono altri del film, facci un salto dopo.

Chiusa parentesi motivazionale. Hai capito adesso come la penso, giusto?

Un’idea valida in ogni settore: evita i disturbatori

L’idea di evitare le persone che non vuoi viene dal marketing.

Evita, e nei casi estremi manda via, i clienti che non ti piacciono. Non ci avere proprio a che fare.

Fidati, funziona anche a livello privato. Evita le persone strafatte di dopamina (l’ormone dello stress) e che sono incastrate in cicli autodistruttivi.

Più tosto meglio leggere un libro, scrivere, inseguire le farfalle, guardare Fight Club od oziare.

Un mio carissimo amico ha sempre fatto così, ha evitato le persone che non gli piacevano, non li chiamava mai.

Era selettivo con chi gli stava intorno, seppure molto socievole e spontaneo.

Credi sia rimasto solo nella vita?

Per niente!

Era sempre circondato da nuovi amici e amiche, molto ricercato per la sua compagnia.

Io ho fatto all’inverso. Rimanendo con persone “tossiche” ho passato dei periodi, anche lunghi, della vita in cui sono rimasto solo.

Invece di passare del tempo con loro avrai fatto meglio a scrivere.

Sicuro che adesso avrei da parte una ventina di romanzi scritti.

Ti auguro di liberarti presto dalle persone “tossiche”.

Un abbraccio.

Antonio Alfiere

www.AntonioAlfiere.com

– Fight Club Wikipedia Film: https://it.wikipedia.org/wiki/Fight_Club_(film)

– Fight Club Wikipedia Citazioni Film: https://it.wikiquote.org/wiki/Fight_Club_(film)#Dialoghi

– Fight Club Wikipedia Romanzo: https://it.wikipedia.org/wiki/Fight_Club_(romanzo)

– Acquista il Film Fight Club: http://amzn.to/2otrZc2

– Acquista il Romanzo Fight Club: http://amzn.to/2ndd9q5

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...