Crea sito

L’opinione di Ignota #5

17 dicembre, 2011 | | No Comment


In questo mondo di sardex

Crisi?
Niente lavoro?
Niente soldi?
Suicidi di massa nel nord-est Italia?
Governo che non paga?

Chi ci salverà da tutto questo?

I sardi!

Incredibile ma vero!
Nella magica terra sarda è stato studiato un sistema ad hoc per facilitare le imprese nel loro lavoro.
E’ un po’ come il caro buon vecchio baratto, ma diverso nella sua applicazione.

In pochi sanno, e forse nessuno nel continente, della creazione di questa moneta virtuale, il Sardex!
Questa moneta esiste e non esiste allo stesso tempo.
Le imprese aderenti a questa iniziativa pagano altre imprese con sardex, fanno rete, collaborano tra di loro.

Ma in cosa consiste?
La sua semplicità è così unica che un economista laureato alla bocconi, massone e abitante nella città stato della city di Londra dove decidono le sorti del mondo per proprio mero interesse non ci arriverebbe mai.
Esempio:
Impresa A ha bisogno di n.20 uova, impresa B vende 20 uova per 200 sardex. A compra queste 20 uova con 200 sardex, ma il sardex come abbiamo detto non esiste, quindi ripagherà B con l’equivalente di questi 200 in merci, ad esempio l’equivalente in benzina del corrispettivo.

Io credo che con questo sistema l’economia malata, non solo dell’Italia, ma di tutto il mondo potrebbe risanarsi e spiccare il volo per dare un bel calcio agli attuali banchieri, politici ed economisti veri fautori della crisi.
I sacrifici che ci vengono chiesti in questi giorni sono per me davvero inutili.

Se lo stato e le banche vengono a mancare, la cosa migliore è iniziare a fare rete e contare sulle persone.

Fonti:
– http://www.libreidee.org/2011/12/sardex-moneta-virtuale-per-leconomia-piu-antica-il-baratto/
– http://www.ilpost.it/2011/12/17/aziende-crediti-stato-60-miliardi/
– http://www.linkiesta.it/cameron-ha-difeso-goldman-sachs-e-non-gli-inglesi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...